VIVERE CON IL MARE

La vita e la cultura del vivere delle genti di mare e la loro scala dei valori sono per molti aspetti ben diversi da quella di coloro che vivono nell'entroterra. Il motivo è molto semplice: il mare stesso, con il quale noi che ci conviviamo abbiamo tessuto nel corso di millenni forme di collaborazione per molti aspetti non comuni, legami profondi e reciproco rispetto. Il mare esercita tra l'altro una grande influenza sulle nostre abitudini alimentari e attività, come l'artigianato, sulle forme di comunicazione , sul tempo libero, sul nostro rapporto con il resto del mondo … su tutto.


Noi gente di mare siamo i primi ad essere chiamati a mantenere e dare nuovi valori a questi legami e reciproco rispetto; in caso contrario aumenterà il numero di coloro che interpretano il mare solamente come una grande piscina per poter farci il bagno o occasione per concludere qualche affare, rimanendone comunque sempre ai bordi. Ciò significherebbe far morire lentamente il mare e con lui anche una delle culture del vivere più preziose del nostro tempo.

 

 



Perchè anche voi possiate conoscere e provare, anche solo un frammento di questa preziosa cultura del vivere, noi piranesi, da millenni gente di mare, abbiamo deciso di aiutarvi in questo intento. Non per farvi divertire o annoiare, ma perchè possiate conoscerci meglio e conoscere meglio il mare, un mondo sempre affascinante, ma allo stesso tempo così fragile e delicato. Siamo convinti che riuscirete in questo modo ad apprezzarci di più, come pure il nostro mondo a stretto contatto con il mare e prendere le nostre difese e quelle del mare. Quando a noi gente di mare ci impediranno di trovare un posto per le nostre barche, di pescare, di svolgere le nostre tradizionali attività artigianali, di aggregarci, di vivere alla nostra maniera, allora il Mediterraneo sarà perduto anche per voi. Il Mediterraneo non è solamente un mare, ma un intreccio tra mare e cultura del vivere lungo le sue coste. La perdita dell'uno signifa la morte dell'altro.Tutto quanto avrete modo di scoprire durante la etno manifestazione »Vivere con il mare« è un qualcosa del tutto ordinario, di vita quotidiana. Tutto quel che facciamo, lo facciamo da millenni lungo le nostre coste, nelle nostre cantine, abitazioni, osterie…

 

Sono le stesse cose che vengono anora fatte in ogni città di mare ancora intatta. Con il vostro interesse e senso di responsabilità nei confronti del nostro modo di vivere, Pirano potrà mantenere ancora a lungo la propria identità di vera città mediterranea, dal sapore ancora famigliare, che ci permette di viverla e viverci in modo autentico. Siamo convinti che il fascino della nostra città e il modo in cui la viviamo sono quegli elementi che vi convinceranno a farvi ritorno.

 

La manifestazione avrà luogo a Pirano in Punta, da giugno a settembre, sarà mensile, precisamente ogni secondo fine settimana, il venerdì e sabato, a partire dalle ore 19.00.

 

Avrete modo di conoscere ed essere coinvolti:


-nel gioco della mora e della briscola,
-nell'annodare i fili agli ami e nello scegliere le esche,
-nel conoscere i nodi,
-nella pulizia e preparazione di molluschi bivalvi, crostacei, pesci,
-nel conoscere i delfini che popolano il nostro mare,
-nell'intrecciare i »baffi« o altra attrezzatura di bordo fatta con le corde,
-nel gioco del pandolo,
-nella costruzione di remi e alberi,
-nella preparazione e cucitura delle reti e
-in chissà quanto altro ancora.

 

Nessuna serata sarà mai uguale ad un'altra. È una caratteristica della nostra cultura anche l'improvvisazione, la perenne lite con il tempo e dopo un duro lavoro anche qualche »ciacolada« sorseggiando un caffè o un bicchiere di quello buono, di una delle nostre cantine. Anche se non siamo »robotizzati«, come molte altre culture, riusciamo a sopravvivere.